Problema beccate e non solo

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

Problema beccate e non solo

Messaggio  Whiterussian il Gio Nov 03, 2011 1:17 pm

Ciao a tutti, sono nuovo del forum e vorrei chiedere consiglio per un paio di problemi che ho col mio Parrocchetto dal Collare femmina di 3 anni e mezzo allevato a mano.
1- Questo primo problema è presente da sempre che io ricordi e non è per nulla facile da descrivere. Nei più svariati momenti e senza una causa, almeno all'apparenza, il mio pappo inizia a sbattere violentemente il becco sul trespolo o su qualsiasi superficie abbia appoggiate le zampe e nello stesso tempo tira verso l'alto un piede e emette un versolino stridulo. Può durare anche 30 secondi! E' più frequente quando è nella gabbia, io mi avvicino, lui mi guarda un po e poi ininzia con questa strana cosa. Lo stesso comportamento lo ha anche quando mi allontano dalla gabbia ma anche se cerco di toccarlo fuori o dentro la gabbia.Ho già provato a resstare indifferente ma senza risultati, anzi col tempo il comportamento si fa sempre più frequemte. Perchè lo fa? Cosa posso fare?
2- Problema 2: a volte quando mi avvicino alla gabbia e inizio a parlargli si mette nella tipica posizione grattini, inizia a grattarsi con la zampetta e a fare il tipico versolino. Se io metto il dito magari si fa accarezzare un paio di volte e poi o se ne va o mi rifila un bel beccone. Sia che se ne vada sia che mi becchi poi inizia col comportamento del punto 1. Anche qui come si può spiegare questo comportamento strano dove prima vuole le coccole e sembra fidarsi di me, poi cambia idea completamente e mi becca? Cosa posso fare?
Grazie mille in anticipo.Spero di risolvere la cosa con il vostro aiuto!

Whiterussian

Maschile Numero di messaggi : 20
Età : 29
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 03.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Whiterussian il Gio Nov 03, 2011 1:20 pm

Spero di essere stato abbastanza chiaro. A dire la verità la mia speranza è che qualcuno abbia già avuto questo problema così da capire di cosa sto parlando perchè non è facile da descrivere a parole. In ogni caso sono disponibile per ulteriori spiegazioni.

Whiterussian

Maschile Numero di messaggi : 20
Età : 29
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 03.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Whiterussian il Gio Nov 03, 2011 10:31 pm

Oggi di nuovo avevo il pappa sulla spalla che si lisciava le piume, tranquillissimo. Come mi sono girato verso di lui per guardarlo e lui se ne è accorto ha iniziato col suo strano comportamento di sbattere violentemente il becco. Lo dico per dare una descrizione il più completa possibile.

Whiterussian

Maschile Numero di messaggi : 20
Età : 29
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 03.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Whiterussian il Ven Nov 04, 2011 2:40 am

Scusate se continuo a postare ma noto nuovi particolari che potrebbero essere utili, anche leggendo altri post. Prima di sbattere il becco le pupille si restringono.
Grazie in anticipo a chi risponderà.
ciao!

Whiterussian

Maschile Numero di messaggi : 20
Età : 29
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 03.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Whiterussian il Ven Nov 04, 2011 1:08 pm

Io continuo a scrivere solo per aggiungere informazioni, non per mettere fretta. Questa volta riguarda il problema numero 2. Prorpio poco fa ero seduto al computer con Lambru(è il suo nome) sulla spalla e tutto d'un tratto gli è venuta voglia di coccole. Si è messo nella posizione grattini col collo abbassato ed ha iniziato a fare il tipico versolino. Così ho iniziato a fargli i grattini su testa e collo e lui sembrava gradire molto. Il problema è che tutto d'un tratto mi ha rifilato un beccone per poi ricominciare a farsi coccolare. Al beccone sono rimasto indifferente(per quanto possibile) e ho continuato a fargli i grattini. La scena si sarà ripetuta 6 o 7 volte nel giro di 10 minuti con lui che becca e io che rimango indifferente e continuo coi grattini.Alla fine me ne ha mollato uno prorpio forte al mignolo, tanto da farmi uscire un po' di sangue!!!
Perchè fa così??Sbaglio qualcosa io? come devo comportarmi? Il punto è che sembra fidarsi e poi tutto d'un tratto gli si restringono le pupille e poi becca, con uno scatto improvviso del collo! Come mai questi comportamenti contrastanti?
Ciao!

Whiterussian

Maschile Numero di messaggi : 20
Età : 29
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 03.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Whiterussian il Sab Nov 05, 2011 1:32 pm

Nessuno??

Whiterussian

Maschile Numero di messaggi : 20
Età : 29
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 03.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  kat il Sab Nov 05, 2011 1:41 pm

ciao...adesso provo a sentire l'utente Sergio Giovannetti che ti potrà aiutare....
avatar
kat

Femminile Numero di messaggi : 1576
Data d'iscrizione : 29.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Whiterussian il Sab Nov 05, 2011 3:34 pm

grassieeeee
Very Happy

Whiterussian

Maschile Numero di messaggi : 20
Età : 29
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 03.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Paola Rossi il Sab Nov 05, 2011 6:58 pm

Ciao,

mi descrivi come lo prendi dalla gabbia, come lo fai rientrare e come gli chiedi gli altri comportamenti?
Vorrei la descrizione di quello che fai tu piuttosto che di quello che fa lui.

Paola Rossi

Paola Rossi

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 13.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Whiterussian il Sab Nov 05, 2011 8:57 pm

Ciao, allora per uscita e entrata dalla gabbia non ci sono problemi perchè io apro lo sportellino e lui esce da solo mentre per entrare le metto da mangiare nelle ciotole e lui così rientra. Questo trucco me lo insegnasti prorpio tu mi pare anni fa su pappagalli.ch perchè altrimenti di entrare non ne voleva sapere. Tuttavia quando uso questo stratagemma poi lui si arrabbia e sbatte il becco.
Altri comportamenti miei:
1- io mi avvicino alla gabbia e gli parlo un po. Lui si mette in posizione grattini io metto il dito e lui o mi da un beccone o sbatte il becco.
2- io mi avvicino alla gabbia lui mi guarda un po e poi sbatte il becco
3- se io me ne vado lontano dalla gabbia lui sbatte di nuovo il becco.
4- ce l'ho tranquillo sulla spalla io pian piano avvicino il dito a lui e i casi sono 3: -lui sbatte il becco
-lui mi da un beccone
-lui sbatte il becco e poi si mette in posizione grattini. Io cerco di toccarlo nel modo meno molesto possibile sulla testa ma ogni tanto un beccone me lo rifila lo stesso.
5- per farlo salire sulla mano io gliela metto davanti senza toccarlo e dico su. Lui a volte sale a volte se ne va a volte sbatte il becco.
La cosa che mi lascia perplesso è che non ha sempre lo stesso comportamento, anzi ha comportamenti spesso contrastanti.sicuramente ha paura delle mie mani.
Grazie mille!

Whiterussian

Maschile Numero di messaggi : 20
Età : 29
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 03.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Paola Rossi il Sab Nov 05, 2011 9:17 pm


(...) lui esce da solo mentre per entrare le metto da mangiare nelle ciotole e lui così rientra. Questo trucco me lo insegnasti prorpio tu mi pare anni fa su pappagalli.ch perchè altrimenti di entrare non ne voleva sapere. Tuttavia quando uso questo stratagemma poi lui si arrabbia e sbatte il becco

Puoi spiegarmi meglio questo passaggio che ho messo in neretto? Perché secondo te si arrabbia? Perché vedi che sbatte il becco oppure perché allarga le penne, apre il becco per mordere, morde le barre della gabbia, allunga la testa, vocalizza? C'è qualche segnale tra questi che fa insieme allo sbattere il becco?

Passiamo al salire sulla mano:
Cosa succede dopo che gli porgi la mano e lui sale? Gli dai un premio? Lui cosa fa? A volte rimane rilassato? Se morde tu che fai?

Riguardo quel comportamento fa pensare ad un segnale di avvertimento ma nel tempo potrebbe essere stato anche rinforzato da te in modo involontario. Lo stesso è avventuto per le beccate che ormai sono state rinforzate.
Ora vedremo di rimettere un pò d'ordine nel frattempo niente spalla e possibilmente niente grattini perché sfociano in beccate.

Che nick avevi sul Pappagalli ch?


Paola Rossi

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 13.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  sergiogiovannetti il Dom Nov 06, 2011 12:19 am

Withe segui attentamente le le istruzioni di Paola
avatar
sergiogiovannetti

Maschile Numero di messaggi : 1644
Età : 57
Località : Milano
Data d'iscrizione : 22.02.08

http://www.pappabuona-store.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Whiterussian il Dom Nov 06, 2011 5:58 am

Rientro in gabbia: dico che si arrabbia perchè sbatte il becco. La sequenza è gli metto il cibo, lui entra e va sul posatoio appena dentro dallo sportellino dal quale arriva anche alla ciotola del cibo, io chiudo lo sportello, lui inizia a sbattere il becco e poi si mette a mangiare. Non mi ha mai dato altri segni di aggressività come ad esempio soffiare.
Salire sulla mano: io gli metto la mano davanti a una certa distanza da lui e un po più in alto, gli dico "su", lui sale sulla mano ma non ci rimane mai per più di tanto tempo perchè va direttamente sulla spalla.Non si mette mai tranquillo sulla mano, solo sulla mia spalla. Anche sul braccio non sosta volentieri. A volte si rifiuta di salire e se ne va.
Beccate: se metto il dito in gabbia, quando gli faccio i grattini, raramente se gli metto il dito davanti al becco fuori dalla gabbia ma penso che non becchi in questa occasione perchè ha una via di fuga.
Sbattere il becco: a volte è sufficiente che mi avvicini alla gabbia. poi di solito smette e se mi allontano lui lo fa di nuovo.A volte sbatte il becco anche solo vedendomi passare lontano dalla gabbia. Se provo a avvicinare il dito quando sbatte il becco mi becca.La cosa più strana è quando sbatte il becco sulla mia spalla, io inizio a parlargli e lui si mette in posizione grattini. se poi avvicino il dito per farglieli è molto facile che becchi.

Spero di essere stato chiaro
Ciao e grazie infinite, sei davvero gentilissima!

Whiterussian

Maschile Numero di messaggi : 20
Età : 29
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 03.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  sergiogiovannetti il Dom Nov 06, 2011 12:36 pm

Whiterussian ha scritto:Rientro in gabbia: dico che si arrabbia perchè sbatte il becco. La sequenza è gli metto il cibo, lui entra e va sul posatoio appena dentro dallo sportellino dal quale arriva anche alla ciotola del cibo, io chiudo lo sportello, lui inizia a sbattere il becco e poi si mette a mangiare. Non mi ha mai dato altri segni di aggressività come ad esempio soffiare.
Salire sulla mano: io gli metto la mano davanti a una certa distanza da lui e un po più in alto, gli dico "su", lui sale sulla mano ma non ci rimane mai per più di tanto tempo perchè va direttamente sulla spalla.Non si mette mai tranquillo sulla mano, solo sulla mia spalla. Anche sul braccio non sosta volentieri. A volte si rifiuta di salire e se ne va.
Beccate: se metto il dito in gabbia, quando gli faccio i grattini, raramente se gli metto il dito davanti al becco fuori dalla gabbia ma penso che non becchi in questa occasione perchè ha una via di fuga.
Sbattere il becco: a volte è sufficiente che mi avvicini alla gabbia. poi di solito smette e se mi allontano lui lo fa di nuovo.A volte sbatte il becco anche solo vedendomi passare lontano dalla gabbia. Se provo a avvicinare il dito quando sbatte il becco mi becca.La cosa più strana è quando sbatte il becco sulla mia spalla, io inizio a parlargli e lui si mette in posizione grattini. se poi avvicino il dito per farglieli è molto facile che becchi.

Spero di essere stato chiaro
Ciao e grazie infinite, sei davvero gentilissima!
[color=red]Per ragioni di privacy e sicurezza se non usate i vostri nome e cognomi, o l'identico nick name sua altri socialnetwork, forniteli esclusivamente in privato, dopo aver informato i moderatori, in questo caso Paola Rossi è persona conosciuta e affidabile, ma non tutti sono così.,[ /color=red]
avatar
sergiogiovannetti

Maschile Numero di messaggi : 1644
Età : 57
Località : Milano
Data d'iscrizione : 22.02.08

http://www.pappabuona-store.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Paola Rossi il Dom Nov 06, 2011 2:38 pm

Grazie a te, ora ho il quadro della situazione. Non ti ho chiesto, però, se ha un cibo per il quale va matto. Me lo puoi scrivere?

Vorrei reimpostare le cose da zero se te la senti, ma ci vorrà un po’ di costanza da parte tua.

Quello che è successo non lo so con precisione ma so per certo che ciò che fa oggi dipende da esperienze passate che gli hanno insegnato che comportarsi in quel modo funziona. Ti può essere accaduto di aver fatto dei movimenti sbagliati senza rendertene conto, in ogni caso queste cose si aggiustano bene.
Vedo che hai notato che se ha una via di fuga non becca e che comunque la via di fuga la cerca, quindi significa che vicino a te non si sente del tutto sicuro.
Prima di darti l’esercizio vorrei spiegarti cosa devi fare in queste situazioni che mi hai descritto. Lo faccio in neretto.

Rientro in gabbia: dico che si arrabbia perché sbatte il becco. La sequenza è gli metto il cibo, lui entra e va sul posatoio appena dentro dallo sportellino dal quale arriva anche alla ciotola del cibo, io chiudo lo sportello, lui inizia a sbattere il becco e poi si mette a mangiare. Non mi ha mai dato altri segni di aggressività come ad esempio soffiare.

Cerca di mettere il cibo dentro mentre lui è altrove, poi allontanati dalla gabbia, aspetta che entri da solo o con un richiamo che già conosce. Non chiudere lo sportello subito, aspetta che inizi a mangiare e dopo un po’ ti avvicinati lentamente per chiudere. Solo se resta tranquillo chiudi lentamente lo sportello, altrimenti ti allontani. Devi arretrare prima che faccia quel comportamento. Per darti un’idea più visiva, quel segnale è il momento esatto che precede la beccata. Prima ne manda altri che ancora non hai notato ma che dovresti cercare di osservare per fermarti su quelli, non su quel comportamento. Se ti concentri sul suo corpo ti renderai conto che poco prima di farlo lui fa sicuramente qualcos’altro e secondo me potrebbe essere uno sguardo fisso su di te o sulle mani. Se riesci a individuarlo fermati e arretra subito senza fissarlo negli occhi).

Salire sulla mano: io gli metto la mano davanti a una certa distanza da lui e un po più in alto, gli dico "su", lui sale sulla mano ma non ci rimane mai per più di tanto tempo perchè va direttamente sulla spalla. Non si mette mai tranquillo sulla mano, solo sulla mia spalla. Anche sul braccio non sosta volentieri. A volte si rifiuta di salire e se ne va.

Qui facciamo in questo modo: tieni un pezzetto di cibo preferito nascosto in una mano. Lo chiami e appena tocca le tue mani gli dici Bravo. Quando la presa delle zampe la senti sicura gli dai il premio che era nascosto. Aspetti che inizi a mangiarlo e mentre mangia lo porti lentamente vicino ad un qualunque posto preferito (gabbia, mobile, spalliera della sedia, ecc) permettendogli di scendere. Appena è sceso Bravo e un altro premio. Poi ti allontani. In questo modo dovresti diminuire anche le salite sulle spalle. Ma qui mi dirai poi tu cosa succede.

Beccate: se metto il dito in gabbia, quando gli faccio i grattini, raramente se gli metto il dito davanti al becco fuori dalla gabbia ma penso che non becchi in questa occasione perchè ha una via di fuga.

Non fare più grattini per il momento, le interazioni positive con loro non devono essere per forza di contatto, questo è un nostro bisogno. Per ora solo interazioni con pochi toccamenti.

Sbattere il becco: a volte è sufficiente che mi avvicini alla gabbia. poi di solito smette e se mi allontano lui lo fa di nuovo. A volte sbatte il becco anche solo vedendomi passare lontano dalla gabbia. Se provo a avvicinare il dito quando sbatte il becco mi becca. La cosa più strana è quando sbatte il becco sulla mia spalla, io inizio a parlargli e lui si mette in posizione grattini. se poi avvicino il dito per farglieli è molto facile che becchi.

Come vedi quel movimento ti segnala disagio e preannuncia una beccata certa in qualunque posto si trovi. Quando ti avvicini alla gabbia stai sempre con l’occhio sul quel comportament. Aanche qui: poco prima di farlo lui farà qualcos’altro come guardarti, vocalizzare, aprire il becco, gonfiarsi o appiattire le penne. Appena ne individuio uno arretra subito ed evita di guardarlo dritto negli occhi.


Ora ti scrivo quello che vorrei aggiungere. Rinforziamo il comportamento calmo utilizzando sempre la tua distanza perché è il primo rinforzo in questo momento, più del cibo probabilmente. Come ti ho spiegato di base permettigli di ritornare dove vuole o volare via se non si sente sicuro. Non forzarlo a salire sulla mano o a fare qualunque altra cosa. Osserva sempre gli indizi che preannunciano quel comportamento e fermati subito.

[Poi facciamo un’altra cosa in linea con ciò che ti ho già detto. Fai delle sessioni così sei sicuro di concentrarti su quello che devi fare. Entra nella sua stanza e ti metti ad una distanza dalla gabbia che non produca quel comportamento che ormai sappiamo cosa significa. Questa volta appena noti un comportamento benevolo nella tua direzione (un passetto sul posatoio ma anche solo uno sguardo) lo rinforzi con Bravo, ti allontani e resti dove sei. Ti riavvicini e ricominci. Inizia da dentro la gabbia per ora.


Fammi sapere come reagisce cercando di darmi sempre descrizioni oggettive del suo comportamento.

ciao

Paola

Paola Rossi

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 13.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Whiterussian il Dom Nov 06, 2011 3:41 pm

ok grazie paola non avrei mai sperato di ottenere una risposta così puntuale. Inizio a fare quello che mi hai detto e poi ti tengo aggiornata.
Ti faccio un'ultima domanda su una cosa che è successa proprio ora mentre scrivo. Il computer è nella stessa stanza della gabbia a circa 2 metri. Lui si è messo sul posatoio più vicino a dove sono io, che è anche quello del cibo più in basso nella gabbia e dal quale arriva allo sportellino e ha sbattuto il becco. Mi sono girato attirato dal rumore e si è messo in posizione grattino facendosi i grattini da solo con la zampa. Allora mi sono girato e lui lo ha sbattuto di nuovo il becco io mi sono girato a guardarlo e, come lui ha visto che lo guardavo si è messo in posizione grattino.Poi ha preso nervosamente un pezzo di carota dalla mangiatoia e lo ha buttato fuori dalla gabbia senza nemmeno assaggiarlo e alla fine se ne è andato. Cosa vuole dire questo comportamento?
Cibo preferito: pomodoro, arachidi e semi di girasole ma mangia di tutto!
Grazie mille davvero per l'aiuto!

Whiterussian

Maschile Numero di messaggi : 20
Età : 29
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 03.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Whiterussian il Dom Nov 06, 2011 4:41 pm

[quote="Paola Rossi"]

Salire sulla mano: io gli metto la mano davanti a una certa distanza da lui e un po più in alto, gli dico "su", lui sale sulla mano ma non ci rimane mai per più di tanto tempo perchè va direttamente sulla spalla. Non si mette mai tranquillo sulla mano, solo sulla mia spalla. Anche sul braccio non sosta volentieri. A volte si rifiuta di salire e se ne va.

Qui facciamo in questo modo: tieni un pezzetto di cibo preferito nascosto in una mano. Lo chiami e appena tocca le tue mani gli dici Bravo. Quando la presa delle zampe la senti sicura gli dai il premio che era nascosto. Aspetti che inizi a mangiarlo e mentre mangia lo porti lentamente vicino ad un qualunque posto preferito (gabbia, mobile, spalliera della sedia, ecc) permettendogli di scendere. Appena è sceso Bravo e un altro premio. Poi ti allontani. In questo modo dovresti diminuire anche le salite sulle spalle. Ma qui mi dirai poi tu cosa succede.

potresti spiegarmi meglio questo punto che non l'ho ben capito?tengo il premio nella sinistra e lo faccio salire sulla destra?gli metto davanti una mano e gli dico su per farlo salire?
Grazie ancora e prometto di postare meno d'ora in poi per non abusare della tua pazienza.

Whiterussian

Maschile Numero di messaggi : 20
Età : 29
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 03.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Paola Rossi il Dom Nov 06, 2011 5:10 pm

Puoi spostare più da lui la tua postazione del Pc oppure spostare la gabbia?

Te l'ho spiegato nella precedente risposta: questo comportamento è come una frase che suona più o meno così: "Stai insistendo a rimanermi troppo vicino nonostante ti abbia già avvisato che non gradisco".
Te lo dimostra anche che lui ha aumentato il comportamento come un ultimatum, gettando la carota fuori dalla ciotola. Cerca di individuare quei segnali che precedono quel comportamento della testa come ti ho suggerito nel post precedente e di allontanarti prima.

Cosa dovevi fare? Appena si è messo sul posatoio vicino a te dovevi allontanarti (anche se si mette in posizione da grattino), non fissarlo, aspettare che riflettesse su quello che stava avvenedo e dirgli Bravo.

Ti prego di rileggerti bene le istruzioni del pst precedente. e' tutto lì. Studiale un pò per memorizarle e procedi così.

Usiamo il girasole come premio perché ne puoi tenere più di uno nella mano.

Whiterussian ha scritto:ok grazie paola non avrei mai sperato di ottenere una risposta così puntuale. Inizio a fare quello che mi hai detto e poi ti tengo aggiornata.
Ti faccio un'ultima domanda su una cosa che è successa proprio ora mentre scrivo. Il computer è nella stessa stanza della gabbia a circa 2 metri. Lui si è messo sul posatoio più vicino a dove sono io, che è anche quello del cibo più in basso nella gabbia e dal quale arriva allo sportellino e ha sbattuto il becco. Mi sono girato attirato dal rumore e si è messo in posizione grattino facendosi i grattini da solo con la zampa. Allora mi sono girato e lui lo ha sbattuto di nuovo il becco io mi sono girato a guardarlo e, come lui ha visto che lo guardavo si è messo in posizione grattino.Poi ha preso nervosamente un pezzo di carota dalla mangiatoia e lo ha buttato fuori dalla gabbia senza nemmeno assaggiarlo e alla fine se ne è andato. Cosa vuole dire questo comportamento?
Cibo preferito: pomodoro, arachidi e semi di girasole ma mangia di tutto!
Grazie mille davvero per l'aiuto!

Paola Rossi

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 13.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Paola Rossi il Dom Nov 06, 2011 5:44 pm

Allora, abbiamo detto che usiamo i semi di girasole. Ne terrai un pò nascosti dentro la mano che terrai lungo il fianco o dietro la schiena.
Io sono mancina, quindi generalmente uso la sinistra per farlo salire e la destra per tenere i semi. Tu scegli la mano che ti permette più disinvolura nei movimenti.

Mi hai detto che sale sulla mano quindi ho fatto un ragionamento pensando che già sa farlo. Se non lo sapesse fare queste indicazioni servono anche ad insegnarglielo.

1) Mettiti ad una distanza che non provochi quel comportamento e dalla quale lo vedi in relax.
2) Dagli un segnale vocale che giù usi. (Vieni, Sali, Su, ecc)
3) Appena spicca il volo Bravo con tono normale e senza altre parole. Nel frattempo porta sul fianco la mano con i semi
4) Appena atterra Bravo
5) Mostragli il seme e faglielo prendere
6) Mentre lo mangia ancora Bravo
7) Lo riaccompagni lentamente vicino ad un posto per lui sicuro e gradito (gabbia, tavolo, spaliera di una sedia, di una poltrona, ecc)
8 ) Gli dici Giù
9) Quando scende Bravo
10) Dai il girasole
11) Ti allontani

Forse non tutti i passaggi all'inizio ti saranno così chiari e puliti come te li ho descritti, ma se tu memorizzi cosa succede e me lo scrivi poi li mettiamo in ordine.

Fai pure tutte le domande che ti servono.

ciao

Paola


[quote="Whiterussian"]
Paola Rossi ha scritto:

Salire sulla mano: io gli metto la mano davanti a una certa distanza da lui e un po più in alto, gli dico "su", lui sale sulla mano ma non ci rimane mai per più di tanto tempo perchè va direttamente sulla spalla. Non si mette mai tranquillo sulla mano, solo sulla mia spalla. Anche sul braccio non sosta volentieri. A volte si rifiuta di salire e se ne va.

Qui facciamo in questo modo: tieni un pezzetto di cibo preferito nascosto in una mano. Lo chiami e appena tocca le tue mani gli dici Bravo. Quando la presa delle zampe la senti sicura gli dai il premio che era nascosto. Aspetti che inizi a mangiarlo e mentre mangia lo porti lentamente vicino ad un qualunque posto preferito (gabbia, mobile, spalliera della sedia, ecc) permettendogli di scendere. Appena è sceso Bravo e un altro premio. Poi ti allontani. In questo modo dovresti diminuire anche le salite sulle spalle. Ma qui mi dirai poi tu cosa succede.

potresti spiegarmi meglio questo punto che non l'ho ben capito?tengo il premio nella sinistra e lo faccio salire sulla destra?gli metto davanti una mano e gli dico su per farlo salire?
Grazie ancora e prometto di postare meno d'ora in poi per non abusare della tua pazienza.

Paola Rossi

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 13.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Whiterussian il Dom Nov 06, 2011 5:49 pm

grazie grazie grazie e ancora grazie! mi metto subito all' opera!

Whiterussian

Maschile Numero di messaggi : 20
Età : 29
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 03.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Whiterussian il Dom Nov 13, 2011 9:23 pm

Gentile Paola devo dire che seguendo le tue indicazione i rapporti col pappo sono moooolto migliorati. Sbatte il becco molto meno frequentemente e quando lo fa smette alla svelta, come se avesse capito che farlo è sbagliato. Allo stesso modo praticamente non mi ha più dato becconi e anche la sua paura delle mani sembra essere diminuita. Quindi per questo ti ringrazio molto.
Ora passiamo alle note dolenti:
1- il rientro in gabbia è sempre molto difficoltoso e quando lo metto dentro con il cibo e chiudo la gabbia lui sbatte il becco nonstante io cerchi di seguire i tuoi consigli anche a questo proposito. Quindi sapresti darmi un altro consiglio per il rientro in gabbia?Spegnere la luce può essere una tecnica giusta? La cosa positiva è che senza lo stratagemme del cibo non avrei mai saputo come fare perchè di entrare non ne vuole proprio sapere.
2- il mio Parrocchetto dal Collare sembra avere una predilezione fortissima per mio papà nonostante non si sia mai curato di lui(mai dato da mangiare, fatto uscire o cose del genere). Come arriva a casa gli vola addosso, si fa fare i grattini e non si vuole più schiodare da lui. Se cerco di farlo salire sulla mia mano mi becca. Al contrario mio papà lo può trattare come vuole che è impossibile che lo becchi Com'è possibile?Come posso fare?Cerco di non farlo uscire quando c'è mio papà a casa ma non so se è la cosa giusta da fare.
Grazie di nuovo.Attendo una tua risposta.

Whiterussian

Maschile Numero di messaggi : 20
Età : 29
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 03.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Paola Rossi il Mar Nov 15, 2011 3:38 pm

Sono felice delle belle notizie.

Poche note: non è che ha capito che è sbagliato sbattere il becco, ha capito che con questo tuo nuovo modo di rapportarti a lui stai rispettando i suoi segnali del corpo e le distanze di cui ha bisogno.

Quindo continua su questa strada e cerca di interiorizzare i consigli che ti ho indicato
tanto da farne l'unico metodo per comunicare con ui. La cosa che conferma quello che pensavo è che ha diminuito le beccate che, come sai, sono l'ultima loro risorsa per dirci che dobbiamo rispettare le loro esigneze, il loro territorio e la loro disponibilità a concedersi al contatto con noi.

Per il rientro in gabbia prova a non chiudere subito lo sportellino subito. Rinforzarlo mentre lo stai portando dentro, quando scende e mentre mangia il premio. Dovrai fare delle sessioni per questo secondo obiettivo mettendo in conto che le prime volte uscirà dalla gabbia.
Se uscendo si posizionasse sopra il tetto della gabbia o sullo sportello potremo usare il Target, ma questo me lo dirai nella prossima risposta.

Per l'attaccamento a tuo papà lascialo libero di andare da lui se non crea problemi. Spesso accade che i nostri pappagalli scelgano la lloro anima gemella tra chi non li accudisce. Tu ricordati comunque di dargli tanti Rinforzi Positivi per tutti i compotamenti diversi da quelli che vuoi diminuire cercando di non forzarlo per nessuna ragione.

Ciao

Paola Rossi

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 13.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Whiterussian il Mar Nov 15, 2011 11:08 pm

il problema è che non vuole entrare nella gabbia o meglio se sono nella stanza non entra assolutamente. Se esco rientra ma come mi vede esce subito. Come devo fare?
Ciao e grazie mille per i preziosi consigli.

Whiterussian

Maschile Numero di messaggi : 20
Età : 29
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 03.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Paola Rossi il Sab Nov 19, 2011 7:03 pm

Mi riassumi a che punto sei arrivato con il comportamento Salire sulla mano?

Lo ha imparato senza avere paura?
Ci resta per un pò sopra oppure vola subito via?

Paola Rossi

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 13.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Whiterussian il Dom Nov 20, 2011 1:13 pm

Ciao Paola, diciamo che ha decisamente meno paura di salire sulla mano però tende a volare via subito. Secondo me sa che se arriva sulla mano gli arriva un semino però si sente ancora insicuro ma sono fiducioso che miglirorerà. Beccate però non ne ho più prese e se mi avvicino alla gabbia non sbatte il becco quasi mai.Lo fa a volte ma non credo di fare cose particolari io. Abbiamo fatto passi da gigante!!!Quindi ti ringrazio per l'ennesima volta. Il problema adesso è il rientro, anche se lo lascio fuori per un pomeriggio intero non vuole proprio saperne di rientrare. Devo aspettare che rientri per mangiare e che sia distratto perchè se no come mi vede esce. Come posso rinforzare l'entrata in gabbia? A volte ho l'impressione che ogni volta che lui non si fidi di me perchè lo metto dentro in questo modo a tradimento.
Grazie ancora!
Ciao.

Whiterussian

Maschile Numero di messaggi : 20
Età : 29
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 03.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Problema beccate e non solo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum