Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Andare in basso

Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Messaggio  Blooder87 il Sab Set 24, 2011 11:42 am

Ciao a tutti, mi sono loggato al sito per chiedervi un consiglio sul mio bel parrocchetto dal collare lutino.
Parto subito a descriverlo: intelligente, maschio, giallo col collare rosa, ha 11 anni. Il suo carattere è: giocherellone, sa stare benissimo da solo per + di un giorno, è molto tranquillo infatti io ( che odio a morte le gabbie ) lo lascio libero per casa sempre, con la sua bella gabbietta senza porte dove entra per dormire la sera e ne esce la mattina svolazzando sul suo trespolo dove trova il suo necessario ( acqua semi frutta fresca...) ed ogni tanto si fa una volata per la mia camera per poi ritornare sul suo trespolo. Come adesso a fargli compagnia c è una coppia di coco, aime chiusi ancora in gabbia perchè molto spaventati visto che li ho presi questa domenica e nn sono ancora abituati alla casa.
Io l ho preso in adozione 4 anni fà terrorizzato da un altra famiglia che lo catturato dal loro balcone dopo che lui si era trasferito in cerca di briciole ed altro, (sarà scappato a qualcuno visto che ha il braccialettino sul piede)cmq questa famiglia lo teneva chiuso in gabbia, con un simpatico gattino che gli girava sempre intorno; stufi delle sue urla di disperazione lo hanno regalato a mia mamma e di conseguaenza a me, che nel giro di due mesi si è tranquillizzato, abituato a stare fuori e a farsi anche i viaggi in macchina fino in Sicilia ( io abito a Milano ).
Ecco adesso che avevte capito come è lui che si chiama Nando, e come sono io nei suoi confronti vi volevo chiedere ciò:

Per quanto lui sia bravo tranquillo, libero di fare ciò che vuole (nei limiti), lui ha ormai imparato a prendere ogni cosa commestibile dalla mia mano o bocca, ma se mi avvicino senza niente e con la mano cercare di farlo salire sul mio braccio mi arriva sempre una beccata e poi si allontana quasi terrorizzato ( quasi perchè se poi prendo un cracker si avvicina per fregarselo), quindi nn si fida ancora di me, nonostante le abbia provate tutte.
Se voi avete consigli da darmi su come comportarmi per farmi dare un pò di fiducia o se lasciarlo così e nn spaventarlo ulteriormente, anche se alla fine nn si spaventa + di me.
Vi ringrazio moltissimo
avatar
Blooder87

Maschile Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Messaggio  Blooder87 il Gio Set 29, 2011 11:47 am

Like a Star @ heaven I love you pale tongue Grazie per la risposta
avatar
Blooder87

Maschile Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Messaggio  sergiogiovannetti il Gio Set 29, 2011 12:52 pm

Blooder87 ha scritto:Ciao a tutti, mi sono loggato al sito per chiedervi un consiglio sul mio bel parrocchetto dal collare lutino.
Parto subito a descriverlo: intelligente, maschio, giallo col collare rosa, ha 11 anni. Il suo carattere è: giocherellone, sa stare benissimo da solo per + di un giorno, è molto tranquillo infatti io ( che odio a morte le gabbie ) lo lascio libero per casa sempre, con la sua bella gabbietta senza porte dove entra per dormire la sera e ne esce la mattina svolazzando sul suo trespolo dove trova il suo necessario ( acqua semi frutta fresca...) ed ogni tanto si fa una volata per la mia camera per poi ritornare sul suo trespolo. Come adesso a fargli compagnia c è una coppia di coco, aime chiusi ancora in gabbia perchè molto spaventati visto che li ho presi questa domenica e nn sono ancora abituati alla casa.
Io l ho preso in adozione 4 anni fà terrorizzato da un altra famiglia che lo catturato dal loro balcone dopo che lui si era trasferito in cerca di briciole ed altro, (sarà scappato a qualcuno visto che ha il braccialettino sul piede)cmq questa famiglia lo teneva chiuso in gabbia, con un simpatico gattino che gli girava sempre intorno; stufi delle sue urla di disperazione lo hanno regalato a mia mamma e di conseguaenza a me, che nel giro di due mesi si è tranquillizzato, abituato a stare fuori e a farsi anche i viaggi in macchina fino in Sicilia ( io abito a Milano ).
Ecco adesso che avevte capito come è lui che si chiama Nando, e come sono io nei suoi confronti vi volevo chiedere ciò:

Per quanto lui sia bravo tranquillo, libero di fare ciò che vuole (nei limiti), lui ha ormai imparato a prendere ogni cosa commestibile dalla mia mano o bocca, ma se mi avvicino senza niente e con la mano cercare di farlo salire sul mio braccio mi arriva sempre una beccata e poi si allontana quasi terrorizzato ( quasi perchè se poi prendo un cracker si avvicina per fregarselo), quindi nn si fida ancora di me, nonostante le abbia provate tutte.
Se voi avete consigli da darmi su come comportarmi per farmi dare un pò di fiducia o se lasciarlo così e nn spaventarlo ulteriormente, anche se alla fine nn si spaventa + di me.
Vi ringrazio moltissimo
Ci sono degli errori pregressi, intanto attiva la richiesta di notifica all'argomento, intanto avviso Paola Rossi, io in questo momento non riuscirei a seguirti al meglio, in ogni caso è una situazione risanabile, non preoccuparti, rispondi alla domande chi ti veranno fatte e segui i consigli.Ho visto che sull'altro forum non ti hanno cagato di striscio, meglio così, hai evitato di peggiorare la situazione
avatar
sergiogiovannetti

Maschile Numero di messaggi : 1644
Età : 57
Località : Milano
Data d'iscrizione : 22.02.08

http://www.pappabuona-store.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Messaggio  Paola Rossi il Gio Set 29, 2011 7:19 pm

Ciao e benarrivato.

Per il momento vorrei sapere solo quale è il suo cibo preferito per il quale va matto.
Se ha una dieta equilibrata e se è stato già portato da un veterinario per controllare lo stato della sua salute (che a volte non si evonce solo dall'aspetto esteriore).

A stasera.

Ciao

Paola


Paola Rossi

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 13.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Messaggio  Blooder87 il Sab Ott 01, 2011 4:05 pm

Ciao, grazie per l' attenzione, parto subito col dirti che il mio parro è stato dal veterinario appena a Luglio come ad ogni estate per controllare la sua salute, ed è tutto ok. Per la sua dieta, ha sempre i suoi semi di girasole, i semi fini che sono quelli delle cocorite che lui mangia tantissimo, gli dò ogni mattina della mela, mais cotto che a lui piace tantissimo e pezzettini di pane ( senza esagerare). Lui va strapazzo per i crackers, infatti a volte quando apro un pacchetto mi vola sulla mano per prendersi il suo pezzo ed una volta afferato col becco se lo va a mangiare sul suo trespolo.
Da me si fa fare anche la doccia con lo spruzzino, aprendo anche le ali, ma una volta che avvicino delicatamente la mano nn si fida e si allontana.

GRAZIE per l aiuto!
bye Very Happy
avatar
Blooder87

Maschile Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Messaggio  kat il Sab Ott 01, 2011 4:44 pm

ciao...vorrei intervenire x puntualizzare qualcosa sull'alimentazione: semi di girasole quanti ne dai? e quante volte alla settimana? i semi x cocorite non vanno bene ma vanno integrati con altri semi, tipo il cartamo, quindi richiedi quelli specifici per parrocchetti....la mela non darla ogni giorno perchè è lassativa....il pane non è proprio ideale x i parrocchetti....varia la frutta e aggiungi anche verdure....estrusi non ne usi???? scusa le mille domande e chiarificazioni...
avatar
kat

Femminile Numero di messaggi : 1576
Data d'iscrizione : 29.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Messaggio  Blooder87 il Sab Ott 01, 2011 4:55 pm

Ciao anche a te, di semi di girasole ha una vaschetta dedicata, ma lui stesso nn ne mangia molti infatti la riempio una volta ogni 2 settimane, ho provato a dargli semi misti come dite voi ma nn li gradisce e ne butta a terra quasi tutti ci ho provato per un mese capendo alla fine quali gli piacevano ed è per questo che gli dò quelli per cocoriti, poi la mela nn gliela dò ogni mattina ma ogni 2 o tre e così anche il pane, una cosa che nn ho mai provato è le verdure e lo farò stasera stessa. grazie
avatar
Blooder87

Maschile Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Messaggio  Paola Rossi il Sab Ott 01, 2011 8:33 pm

Per l'Alimentazione:

Tutti i tipi di frutta tranne avocado e noccioli interni.
Tutta la verdura tranne il prezzemolo. Sono molto graditi peperoni, zucchine, carote.
I pezzi devono essere piccoli.

Aggiungere un bollito di legumi misti che si trovano in sacchetti già mscelati nei supermercati e un misto di cereali bolliti in una vaschetta separata dalla frutta e verdura.

Estrusi di buona marca.

Iniziamo da qui poi vediamo di aggiustare anche il comportamento.

Ciao

Paola Rossi

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 13.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Messaggio  Blooder87 il Dom Ott 02, 2011 3:31 pm

Ok capito, provvederò oggi stesso a ampliare la sua dieta seguendo i vostri consigli.
ma la frutta e verdura cn che frequenza gliela posso dare,, tutti giorni no se nn ho capito male.
Poi gli estrusi di cui nn sapevo manco l esistenza li trovo nei semplici negozi di animali o dove li devo cercare?
Mi ci metterò d impegno e a voi ancora grazie per l aiuto.
Non avevo segiuto mai i consigli di qualche esperto, ma mi ero fidato dei suoi gusti. ciao
avatar
Blooder87

Maschile Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Messaggio  kat il Dom Ott 02, 2011 3:35 pm

si frutta e verdura varie tutti i giorni....gli estrusi li trovi nei negozi più forniti o anche online...
avatar
kat

Femminile Numero di messaggi : 1576
Data d'iscrizione : 29.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Messaggio  Blooder87 il Dom Ott 02, 2011 8:58 pm

Ciao oggi sono andato in giro a cercare gli estrusi, e diciamo che li ho trovati ma nn li ho presi per il prezzo un pò altino 18.00 euro.
quindi li ho cercati su internet e ho trovato uno che nn so se posso scrivere la marca in questo topic, comunque è lo stesso del negozio quindi presumo sia buono, però il prezzo si aggira tra i 9 euro molto che è meglio.
Voi cosa usate o cosa spendete. Poi con un chilo quanto ci fate o prendo il pacco di 4 chili.
Gli ho preso un pò di verdura da bollire e domani mattina.
Ho preso anche un misto per pappagalli con semi, arachidi, frutta secca, cereali, vitamine a d e, mais, sali minerali; a lui piaciono molto, questi vanno bene?
Possono sostituire gli estrusi visto che dentro c è qualcosa che gli assomiglia?
Chiedo a voi che ne sapete + di me. ciao buona serata. sunny
avatar
Blooder87

Maschile Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Messaggio  Blooder87 il Mar Ott 04, 2011 9:32 pm

ciao, eccomi finalmente il mio canarino gigante ha cominciato a prendere confidenza con la verdura e la frutta in particolare con le carotine, mentre le patate le butta via schifato.
coi semi misti che gli ho preso combina sempre pasticci forse perchè preferendo alcuni gli altri li scarta e pescando nella vaschetta li butta a terra, ma li mangia e questo è l' importante.
Per gli estrusi aspetto vostri consigli in riferimento al mex precedente, nn vorrei spendere una caterba di spiccioli per nulla, lo farei per lui ma nn inutilmente. I love you
Oggi ho installato sul mio trespolo fai da te anche un bel vassoietto per i cibi umidi che tengo sempre pulito.
Ancora è ostile nei miei confronti, ma questo nn centra cn l alimentazione e sò che devo avere pazienza com lo avuta per tutti questi anni.
Grazie aspetto vostre notizie o anche insulti, nn mi offendo facilmente, clown cyclops lol!

P.S.
Scusate per i mille errori ortografici del mex precedente.. ihihi Maschio Lutino
avatar
Blooder87

Maschile Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Messaggio  Blooder87 il Mer Ott 05, 2011 5:20 pm

Oggi ero in giro per negozi ed entrando al Botanic ho trovato degli estrusi Nutribird p 15 ad un prezzo ragionevole.
arrivato a casa ne ho offerto uno al pappa e lui prima ha tirato due morsi poi lo ha buttato a terra.
nn è che ho sbagliato misura il tizio del botanic mi ha detto che andavano bene. Cmq ho visto che c è una tabella da seguire per farlo abituare agl estrusi.
Che faccio la seguo? Per adesso ne ho mischiato un pugnetto con i suoi semi misti ( senza s d girasole ) .
Grazie
avatar
Blooder87

Maschile Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Messaggio  sergiogiovannetti il Gio Ott 06, 2011 12:18 am

Blooder87 ha scritto:Oggi ero in giro per negozi ed entrando al Botanic ho trovato degli estrusi Nutribird p 15 ad un prezzo ragionevole.
arrivato a casa ne ho offerto uno al pappa e lui prima ha tirato due morsi poi lo ha buttato a terra.
nn è che ho sbagliato misura il tizio del botanic mi ha detto che andavano bene. Cmq ho visto che c è una tabella da seguire per farlo abituare agl estrusi.
Che faccio la seguo? Per adesso ne ho mischiato un pugnetto con i suoi semi misti ( senza s d girasole ) .
Grazie

A parte che quelli del Botanic stanno agli animali, come sto io alla fisica quantistica..al di là del fatto che ragionevole o meno il prezzo non sono di ottima qualità, sono anche troppo grandi per un Parrocchetto dal Collare.Per cambiargli l'alimentazione, visto che non è stato ancora raggiunto quel grado di affidamento tale ti consiglio di tornare al botanic a prendere due ciotole di dimensioni tali da non ridurre troppo lo spazio vitale, e in una metti i semi, nell'altra la frutta, e nell'altra ancora gli estrusi, in maniera scalare, pochi semi un pochino di più di estrusi e frutta in modo abbondante.Gli estrusi posizionali nella ciotola più vicino all'acqua.
avatar
sergiogiovannetti

Maschile Numero di messaggi : 1644
Età : 57
Località : Milano
Data d'iscrizione : 22.02.08

http://www.pappabuona-store.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Messaggio  Blooder87 il Gio Ott 06, 2011 9:14 am

Ok ho capito, ma siccome nn sapevo dove sbattere la testa ho provato a chiedere a loro e mi hanno detto con tono da esperto che per i parrocchetti anche quelli andavano bene per il loro becco grande ( ovviamente dò ragione a voi che senza dubbio siete maestri in questo king ). poi per la routin quotidiana, al mattino gli dò un pò di frutta fresca che mi capita, una volta finita gli aggiungo in altra ciotolina i semi misti e una volta finiti in un altra ciotola un pò di estrusi. pomeriggio si ripete però scambiando la frutta alla verdura e poi semi e estrusi come prima.
Vado bene?
Poi volevo prendergli qualche legnetto per farlo sgranocchiare un pò, il problema è che abito a Milano e nn mi fido degli alberi che ci sono qua per via dello smog e anche perchè nn riesco a riconoscerli per capire se sono velenosi o no, mi dareste qualche consiglio?
dovreste vedere come si divora le carotine e anche come devo lavare il pavimento ogni quarto d ora! ehehe ahahah Rolling Eyes
ciao Maschio Lutino
avatar
Blooder87

Maschile Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Messaggio  Blooder87 il Mer Ott 12, 2011 10:32 pm

cu cu vi siete dimenticati di me? cmq gli estrusi nn riesco a farglieli mangiare nn gli piaciono, ma in compenso mangia tanta frutta e verdura.
poi piano piano riesco a prendere confidenza, oggi sono riuscito a toccargli il becco senza che mi mordesse anche se dopo si è allontanato ancora.
Un pò alla volta giorno per giorno, acquisto sempre più fiducia.
I vostri ormai famosi e anche divenuti leggenda, consigli, sono sempre accetti anche se preferirei averli sul comportamento che sull alimentazione( no che nn sia importante)
grazie!
bye What a Face
Maschio Lutino
avatar
Blooder87

Maschile Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Messaggio  Paola Rossi il Sab Ott 15, 2011 11:47 am

Come è stato già osservato la Nutribrird non va tanto bene. Sarebbe meglio prendere un'altra marca che potresti scegliere sui negozi on-line sul web. Conviene prendere un pacco da qualche chilo e poi conservarlo in frigorifero.
Lo so che costano tanto ma se prendi una buona marca possono essere usati in piccole quantità.

Per la dieta aggiungi legumi e cereali bolliti.

Per quato riguarda i legni affidati ai giochi che vendono nei negozi di animali. Non vanno mai presi troppo grandi altrimenti si scoraggiano.
Un altro sistema per farli giocare col becco è quello di usare i cartoni delle confezioni degli alimenti. Tanto per fare un esempiio: il cartoncino rigato degli interni delle scatole dei biscotti, bicchieri di carta (non di plastica) tagliati a metà, bucati al centro e inseriti dentro una catenella di plastica con dentro i semi.




Paola Rossi

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 13.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Messaggio  Blooder87 il Mar Ott 18, 2011 9:53 pm

Ciao ho preso semi adatti ed strusi in un negozio fornito dalla Ornitalia, e lui ha apprezzato tanto i semi e gli estrusi continua a buttarli a terra, quindi seguendo un altro forum li ho bagnati con un succo di frutta biologico e così riesco a fargliene mangiare un paio al dì.
Frutta e verdura ne mangia tanta ed io continuo a dargliela.
Per farlo giocare ho attacatto un pò di bottoni su una cinghia in jeans e lo annodata al trespolo e anche questo lo ha gradito visto che passa ore intere a cercare di tirare e slegare tale cinghia.
Di fidarsi di me ancora nada nulla da fare solito se mi avvicino a mani vuote si allontana e se nn può farlo attacca.
in + da un paio di giorni va a fregare la mela dalla gabbia dei cocoriti spaventandoli, ma questo è un altro discorso.
Come posso fare col suo caratteraccio, senza ovviamente stressarlo.
Grazie
avatar
Blooder87

Maschile Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio doppia faccia di un Parrocchetto dal collare

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum